Leidseplein, Amsterdam

Piazza Leidseplein AmsterdamL’aspetto e le funzioni odierne della Piazza hanno poco a che vedere con quelle della sua origine nel XVII secolo, quando i contadini si fermavano qui prima di entrare nella città: il nome della piazza infatti deriva da Leidsepoort, che costituiva la fine della strada principale che da Leiden portava ad Amsterdam. Oggi Leidseplein è uno dei centri del divertimento e della vita notturna di Amsterdam, e può essere considerata un buon punto di partenza per avere una panoramica generale sulle opportunità offerte dalla città. Per comodità segnaliamo alcune delle principali attrazioni della piazza e nelle sue immediate vicinanze (massima distanza: 10 minuti a piedi).

Partiamo da Leidseplein stessa (in senso orario a partire dall’American hotel):

Sulla piazza si affacciano:

l’American Hotel Amsterdam, che prende il nome dall’architetto che studiò design negli USA; ma l’hotel originario è stato demolito e ricostruito nel 1902 da Willem Kromhout, in spettacolare stile Art Decò/Liberty. Al piano terra dell’Hotel troviamo il Café Americain che, decorato in puro stile Art Decò, rimane uno dei più eleganti della città. Apertura: dalle 6:00 alle 1:00

Lo Stadsschouwburg, il Neo-rinascimentale teatro cittadino. Alla destra dell’entrata principale troviamo il negozio specializzato in cinema, teatro e danza (libri, Dvd, riviste); alla sua sinistra invece l’Ufficio turistico Uit Buro (AUB): per scoprire gli eventi in corso in città (pubblicazioni gratuite e volantini) e per prenotare biglietti per concerti e spettacoli (apertura: dal Lunedì al Sabato dalle 10:00 alle 18:00; il Giovedì fino alle 21:00; la Domenica e le festività dalle 12:00 alle 18.00 - www.aub.nl)

Alle spalle dello Stadsschouwburg in Lijnbaansgracht 234a troviamo il Melkweg, famoso centro per la musica live, serate a tema, ma anche cinema, teatro e sede di eventi multimediali. Di fronte al Melkweg si trova il cinema Cinecenter.

Sulla piazza vera e propria, oltre ad essere animata nella bella stagione da musicisti e artisti di strada, si trovano vari café come il famoso Heineken café, fast food e pub, lo ‘storico’ coffeeshop Bulldog, il Comedy Theatre Boom Chicago con spettacoli in lingua inglese.

In Kleine Gartman Plants abbiamo il multisala City Cinema e dall’altro lato della strada il centro culturale De Balie, con café, cinema, teatro e sede di dibattiti e conferenze.

A Leidseplein fermano molte delle linee dei tram e di fronte allo Stadsschouwburg stazionano in fila i taxi in attesa dei clienti.

Marnixstraat è la strada su cui si affaccia l’American hotel che prosegue fino a incrociare Rozengracht; qui e troviamo:

Eat at Joe’s che è il café-ristorante del Melkweg, aperto da mercoledì a domenica e dal quale è possibile accedere alle mostre fotografiche gratuite della Melkweg Gallery. Di fronte abbiamo il Bellevue, teatro e cinema.

Proseguendo (10 minuti circa a piedi) sulla propria sinistra si trova la stazione dei bus (per collegamenti in periferia e fuori Amsterdam, e bus speciale per l’aeroporto di Schipol). Alla propria destra, attraversando il ponte, si arriva in Elandsgracht, dove inizia il caratteristico quartiere Jordaan.

Passiamo a Leidsesraat (che è la via pedonale e per i tram che “attraversa” la piazza).
Leidsestraat (ideale per lo shopping con negozi di abbigliamento e souvenir vari) e le piccole vie che la intersecano sono un susseguirsi di ristoranti (dalla cucina olandese a quella etnica per tutti i gusti: indiana, argentina, portoghese, greca, ...), café, pub, coffeeshop (suggestivo il Dolphins in Kerkstraat 9) e discoteche. Piccolo tempio della musica Jazz live (in un tipico ‘brown’ café) è il Cafe Alto in Korte Leidsedwarsstraat 115. In Leidsestraat c’è anche uno sportello degli Uffici Turistici VVV (informazioni e cartine di Amsterdam).

Da visitare anche la vicina Max Euweplein (svoltare a destra dopo il De Balie sotto il colonnato), che prese il nome dall’omonimo campione di scacchi degli anni ’30.

Nella piazza si trova una scacchiera gigante dove è possibile giocare gratuitamente e la Fondazione Max Euwe (in un vecchio carcere), che possiede un'ampia collezione di libri di scacchi.

Sulla piazza si affacciano alcuni café e ristoranti, come il famoso Hard Rock Café e l’Holland Casino. Proseguendo dopo il casinò e attraversando la strada ci si trova davanti all’entrata di Vondelpark, il parco più famoso della città con i suoi café e il Film Museum.

Proseguendo invece sulla via del De Balie (Weteringschans) incontriamo:

Paradiso: altra mecca della musica live d’avanguardia, location suggestiva in un ex-chiesa. Vicino al locale si trova anche un punto noleggio biciclette MacBike.

Altri 5 minuti a piedi e alla propria sinistra inizia Spiegelgracht (area densa di gallerie d’arte contemporanea e negozi di antiquariato); alla propria destra invece si scorge l’imponente Rijksmuseum (meglio arrivare però da Hobbema straat) e alle sue spalle la Piazza dei Musei, con il Van Gogh Museum e sullo sfondo l’edificio neoclassico tempio dei concerti di musica classica: Concertgebouw.

Leidseplein dista circa 15 minuti a piedi da Rembrandtplein (passando per il mercato dei fiori in Singel e per De Muntplein) e circa altrettanti minuti da Piazza Dam (risalendo Kalvestraat ad esempio).

Consulta la mappa per visualizzare gli Hotel disponibili nelle vicinanze di Leidseplein. Alcuni appartamenti vacanza nell'area di Leidseplein sono prenotabili attraverso il nostro sito (l'ubicazione è specificata nelle descrizione dell'appartamento stesso).

Leidseplein, Amsterdam on the map